Protesti

Servizio Protesti

La Camera di Commercio, per la circoscrizione territoriale di competenza, nei termini previsti:

  1. riceve ed iscrive nel Registro Informatico gli Elenchi ufficiali dei protesti levati dai Pubblici Ufficiali;
  2. riceve le istanze di cancellazione dal Registro Informatico e provvede sull'istanza stessa;
  3. gestisce l'accesso alle notizie del Registro Informatico dei protesti.

Il Registro Informatico dei protesti assicura la completezza, l'organicità e la tempestiva informazione su tutto il territorio nazionale, accrescendo il livello di certezza e trasparenza dei rapporti commerciali. A tal fine il Registro Informatico prevede l'inserimento dei dati completi dei debitori al fine di rendere identificabile il soggetto protestato e prevede la tempestiva cancellazione definitiva dei dati relativi di coloro che, provvedendo al pagamento delle cambiali o vaglia cambiari entro il termine di dodici mesi dalla levata del protesto, presentino apposita domanda alla Camera di Commercio competente per territorio.

Nel Registro sono iscritti i dati relativi ai protesti per mancato pagamento di cambiali, di vaglia cambiari, di assegni bancari. Le notizie del Registro sono conservate per cinque anni dalla data di iscrizione. Il Registro Informatico dei Protesti è accessibile al pubblico presso i terminali della Camera di Commercio o su terminali remoti collegati al sistema informativo delle stesse. La consultazione ha luogo su scala nazionale.

Contatti:

sede di Avellino:      Flavio Danza
flavio.danza@irpiniasannio.camcom.it

Responsabile servizio Protesti:
Aldo Ianniello

Ultima modifica: Giovedì 8 Febbraio 2024